Alimento base per le popolazioni andine, la quinoa è un vero e proprio superfood in grado di offrire un ottimo apporto proteico. Prepararla è molto semplice, come potrete vedere dalla ricetta che oggi vi proponiamo, e il suo sapore gradevole si sposa perfettamente con il tofu e le verdure fresche.

 

Portata – piatto unico

Prep time – 10′

Cook time – 20’

Total time – 30’

Porzioni – 2

Ingredienti

  • 100 gr – quinoa bianca (puoi trovarla direttamente nel nostro shop online: https://www.chicomodena.it/categoria-prodotto/semiandini/)
  • 3 rametti – rosmarino
  • 10 – gambi di asparagi
  • 130 gr – tofu bio
  • 1 – scalogno piccolo
  • 3 cucchiai – olio extravergine di oliva
  • 1/2 – limone bio solo zeste
  • 4 rametti – timo limonato
  • 6 – ravanelli
  • q.b. – sale / pepe cubebe

Preparazione

Per preparare la quinoa con tofu ravanelli e timo limonato inizia sciacquando molto bene la quinoa sotto acqua corrente fredda per almeno 3 minuti, in modo che perda l’amaro.

Fai bollire abbondante acqua salata con 2 rametti di rosmarino e 1 cucchiaino di olio, aggiungi la quinoa e cuoci per 20′ dalla ripresa del bollore. Scola, passa la quinoa sotto acqua fredda e lascia che perda l’acqua in eccesso.

Spela i gambi di asparagi  e riducili a dadini piccoli, taglia i ravanelli in fettine sottili aiutandoti con una mandolina. In una pentola antiaderente imbiondisci lo scalogno con poco olio ed acqua, aggiungi il terzo rametto di rosmarino e il tofu tagliato a dadini. Aggiusta di sale e pepe, cuoci coperto per 5′ poi alza il fuoco e salta a fuoco vivace.

Togli la pentola dal fuoco, aggiungi le zeste di limone e la quinoa. Mescola bene, unisci il timo limonato e aggiusta di sale e pepe.

Servi guarnendo le porzioni con le fettine di ravanelli e qualche ciuffetto di timo.

Può esserti utile sapere che …

Puoi preparare questo piatto con largo anticipo perchè si conserverà in frigorifero per qualche giorno senza nessun problema anzi, sarà ancora più buono!

Se non dovessi avere a disposizione il pepe cubebe puoi utilizzare un pepe nero tradizionale, oppure prova il pepe bianco…darà al piatto una marcia in più!

Puoi sotituire i gambi di asparago con zucchine o carote, tagliate sempre a piccoli cubetti e scottate per 5′ in acqua salata bollente.