INGREDIENTI

  • 150 gr di quinoa
  • 200 gr di cavolfiore
  • 200 gr di radicchio
  • 1 cipolla piccola
  • 40 gr di parmigiano grattugiato
  • 1 uovo
  • pan grattato q.b.
  • olio, sale, pepe

PREPARAZIONE
Pulite il cavolfiore, dividetelo in cimette e cuocetelo a vapore per 10 minuti. Sbucciate la cipolla e stufatela con 2 cucchiai di olio evo e uno d’acqua. Unite il radicchio lavato, asciugato e tagliato a striscioline, salate, pepate, mescolate e cuocete a fiamma vivace fino a quando sarà appassito. Lasciatelo raffreddare e mescolatelo al cavolfiore schiacciato con una forchetta. Sciacquate bene la quinoa, trasferitela in una casseruola con 300 ml di acqua (la proporzione è 1:2; 1 volume di quinoa e 2 volumi di acqua) e cuocetela per circa 15-20 minuti, fino a quando l’acqua sarà assorbita. Fate raffreddare e unite l’uovo, il parmigiano e il composto di verdure. Con le mani inumidite formate tante polpettine, passatele nel pan grattato e fatele riposare 30 minuti in frigo. Friggetele su fiamma alta in una padella con mezzo dito d’olio fino a che risultino dorate e croccanti. Scolatele su carta da cucina e servite ben calde.