Croccante di frutta secca 1024x375 1 600x375

Panettone, torrone, biscotti, cioccolatini, tronchetti, bignè, torte, tortine… Dimentichiamo qualcosa?? …. Il croccante di frutta secca! Oggi lo vediamo in versione equo-solidale, un po’ diversa dall’originale come ingredienti, ma identica nel procedimento. Carlotta ha infatti utilizzato la nostra frutta secca come anacardi, noci Macadamia e noci dell’Amazzonia, per un Natale più sostenibile e solidale! Ottimo servito semplicemente così, questo croccante è anche un’idea da impacchettare e regalare!

INGREDIENTI

300 g di frutta secca (noci, anacardi, macadamia, mandorle, pistacchi, nocciole..)

200 g di zucchero semolato

 

PROCEDIMENTO 

In un pentolino di rame o metallo, si fa sciogliere lo zucchero poco alla volta. Si aggiunge man mano lo zucchero nel pentolino senza mescolare, per evitare che si formino dei cristalli nel caramello. E’ essenziale far sciogliere lo zucchero a fiamma bassa, per evitare che si bruci sui bordi e il caramello abbia un gusto amaro.

Quando lo zucchero sarà sciolto e di colore biondo, potrete aggiungere la frutta secca intera o a pezzetti. Mescolate bene per amalgamare caramello e frutta, poi versate tutto su un foglio di carta da forno, meglio se sopra a un tavolo di marmo o una superficie fredda.

Attenzione! Non toccate il croccante con le mani, vi ustionerete!!

Aiutandovi con un cucchiaio o una spatola, appiattite il croccante e dategli la forma desiderata. Ora non resta che aspettare si raffreddi, poi potrete mangiarlo o tagliarlo a tocchetti per i vostri pacchi regalo!

Niente di più semplice, vero?!